Descrizione di un dosatore a perdita di peso modulare

Principio di funzionamento del dosaggio a perdita di peso

In un dosatore a perdita di peso, il dispositivo di dosaggio con tramoggia contenente il materiale da dosare è posizionato su un sistema di pesatura con bilancia a piattaforma o a sospensione. Il peso di tara del dispositivo di dosaggio e della tramoggia viene sottratto elettronicamente.

Il materiale, solido o liquido, viene scaricato dalla tramoggia per mezzo del dispositivo di dosaggio e i sistemi di controllo e pesatura calcolano la perdita di peso per unità di tempo risultante. Tale perdita di peso effettiva viene confrontata con una perdita di peso per unità di tempo scelta come riferimento in base a un punto di portata prestabilito.

Qualsiasi differenza tra la perdita di peso effettiva e la perdita di peso per unità di tempo scelta come riferimento determina una correzione della velocità del dispositivo di dosaggio. Quando il contenuto della tramoggia raggiunge il livello di peso minimo prestabilito, la modalità di controllo in base alla perdita di peso viene temporaneamente sospesa e la tramoggia ricaricata.

Durante la fase di ricarica, il peso aumenta e il controllore regola la velocità del dispositivo di dosaggio in base alle informazioni storiche di peso e velocità registrate durante il precedente ciclo di perdita di peso.

Il principio di funzionamento dei dosatori a perdita di peso è più efficiente se utilizzato con un sistema di pesatura ad alta risoluzione, con tempi di risposta rapidi e immune da vibrazioni, combinato con un sistema di controlli autoregolanti.

Inside a loss-in-weight-feeder1. Modulo di controllo Coperion K-Tron o scatola di connessione

Il modulo di controllo Coperion K-Tron (KCM), contenuto in un piccolo quadro IP65/Nema 4 montato a bordo dosatore, combina le funzioni di controllo del dosaggio e di azionamento del motore o del canale vibrante. In questo modo si è evitata l'installazione di questi componenti in appositi pannelli di controllo, così come il cablaggio di collegamento, spesso costoso, tra il dosatore e l'interfaccia utente nella sala controllo. Il sistema di pesatura, il motore e il modulo di controllo KCM vengono collegati tra loro in fabbrica, riducendo in tal modo i tempi e i costi di installazione. La connessione di tutti i dosatori su una linea di produzione con l'interfaccia dell'operatore in sala controllo può essere effettuata mediante un singolo cavo per protocolli di comunicazione seriale standard. In ambienti ostili o pericolosi, è possibile montare il modulo di controllo KCM in remoto e sostituirlo con una scatola di connessione.

2. Tramogge

Le tramogge vengono proposte con svariate configurazioni. Sono disponibili tramogge simmetriche o asimmetriche, con o senza agitatore verticale, utilizzabili a seconda delle caratteristiche di scorrevolezza del materiale da dosare.

3. Dispositivi di dosaggio modulari

Il dispositivo di dosaggio è montato su un supporto oscillante, in tal modo, le operazioni di pulizia e di sostituzione delle varie unità risultano facilitate. Sono disponibili estrattori a vite con agitatore orizzontale, canali vibranti, nastri, pompe per solidi e altri dispositivi di dosaggio.

4. Ingresso/Ricarica

Sono disponibili tramogge a ricarica manuale o automatica, a seconda delle portate di dosaggio. Nella ricarica automatica, le dimensioni dell'ingresso e dello sfiato vengono determinate in base alla portata di ricarica, alle caratteristiche di scorrevolezza del materiale e alla grandezza della tramoggia. Il collegamento con l'unità di ricarica a monte avviene mediante soffietti flessibili. Su richiesta sono disponibili sistemi di compensazione della pressione.

5. Aria/Ventilazione

Durante il processo di dosaggio l'aria deve entrare e uscire dalla tramoggia contemporaneamente allo scarico o alla ricarica del materiale. A questo scopo il sistema è dotato di valvola di sfiato collegabile all'impianto generale di raccolta delle polveri, al serbatoio di ricarica, all'aria aperta tramite filtro in tessuto appositamente collegato, ancora, all'aria aperta, tramite filtro jet autopulente montato sulla tramoggia. Il collegamento alle tramogge a monte del sistema o ai vari sistemi di raccolta avviene mediante soffietti flessibili.

6. Tecnologia di pesatura con trasduttore Smart Force

Sistema di pesatura ad alta risoluzione (4 parti per milione), privo di deriva, immune da vibrazioni e sbalzi di temperatura, progettato per fornire al sistema di controllo misurazioni di peso rapide ed estremamente precise. Disponibile con sistemi di bilancia a piattaforma o a sospensione a tre punti, come mostrato di seguito.

7. Riduttore/Motorizzazioni

È disponibile una vasta gamma di riduttori di varie tipologie e dimensioni, che consentono l'applicazione con un'ampia varietà di portate di dosaggio. Sono disponibili motori DC con campi di lavoro di 100:1, motori AC con campi di lavoro di 20:1 e motori passo-passo. È disponibile una vasta gamma di motorizzazioni per soddisfare le esigenze di luoghi di utilizzo pericolosi.

8. Scarico

Possono essere fornite le seguenti configurazioni di scarico: orizzontale aperto, verticale chiuso e verticale chiuso con sistema di compensazione della pressione. Sono disponibili separatamente valvole di campionatura per deviare i materiali ai fini dell'esecuzione dei controlli di calibrazione.